Translate to your language

La base trucco perfetta

Buon pomeriggio ragazze! ^^
Finalmente dopo più di una settimana torno a postare qui! Avevo mille idee da proporvi, ma alla fine ho scelto di parlarvi dei segreti per avere una base makeup perfetta (o quasi :P)
 Avere una buona base è fondamentale per tutto il makeup che poi andrete ad applicare..funziona un po' come il soffritto per il sugo, o la pasta frolla per una crostata!

Tutto parte dalla pelle e dal modo in cui la trattate.
Per capirci meglio, se avete una pelle GRASSA/MISTA è INDISPENSABILE fare scrub ed esfoliare  due volte a settimana. Il sebo viene tenuto sotto controllo in questo modo, ma non basta. Anche la scelta dei prodotti di makeup da applicare dovrebbe essere indirizzata verso l'OIL-FREE, ovvero i prodotti senza oli, e i MATT (opachi).
Le texture da prediligere sono quelle cremose e le polveri. Consigliano anche le mousse, ma io le trovo molto grasse; piuttosto prodotti in crema matt possono funzionare.
Semplicissimo, la pelle grassa secerne sebo, ovvero grasso, sostanza lucida che ha lo stesso effetto dell'olio: con l'acqua si separa. Se provaste a mettere un fondotinta su una pelle grassa non trattata in alcun modo, il primo risultato sarebbe che il fondotinta si separa, lo ritrovate steso a macchie, e sicuramente sarete lucide.
I prodotti privi di oli oramai si trovano facilmente ovunque, anche negli Acqua&Sapone.
In realtà, secondo la mia umilissima opinione, basta trattare bene la pelle e la scelta dei prodotti di makeup conterà poco.
 Per la mia esperienza mi sono ritrovata a poter usare tranquillamente fondotinta normali, anche dal finish luminoso, senza sembrare una lampadina a metà giornata!
Questo perché esfolio la pelle 2 volte a settimana, uso scrub naturali, maschere all'aloe vera (qui recensione e modalità d'uso), bevo molta acqua e soprattutto idrato la pelle dopo tutti questi trattamenti!
Avere la pelle grassa non significa che non vada idratata! Esfoliare significa rimuovere dal viso uno strato di epidermide, è una pulizia ma secca molto la pelle; non ci si deve mai dimenticare di idratarla. Contrariamente a quanto si pensa, idratare una pelle grassa e problematica risolve molti problemi, soprattutto estetici: la pelle è rimpolpata, la texture è più morbida, e tutto il makeup risulta migliore.

Passando ai prodotti indicati per le pelli grasse, sicuramente ci sono l'ALOE VERA e l'ARGILLA BIANCA. Essendo sostanze lenitive attenuano rossori e fastidi, ma soprattutto moderano la secrezione del sebo.

Per le pelli secche il discorso cambia molto: l'idratazione è fondamentale, quindi creme a gogo, bere molta acqua, evitare gli scrub o esfolianti aggressivi e prediligere quelli idratanti, ogni giorno.

I prodotti makeup più indicati sono certamente quelli a base di acqua, o comunque contenenti agenti idratanti, e soprattutto satinati, luminosi.
Avere una base luminosa riduce l'apparenza delle rughe, delle zone secche e problematiche.
I prodotti matt seccherebbero troppo questo tipo di pelle, creando un effetto antiestetico.
Dunque fondotinta, correttori, blush ecc preferibilmente LIQUIDI: le texture cremose si fisserebbero nei pori, nelle rughette e nelle zone secche e le renderebbero ancora più visibili; per quanto riguarda le polveri sono sconsigliate, anche se io in realtà non credo che sia giusto.
 Le polveri leggere e luminose non aggiungono troppa texture alla pelle, non creano il mascherone, e anche se non sono idratanti non danno un brutto effetto.

Gli step da seguire per avere una buona base, dopo aver trattato bene la pelle, sono 5.

1) Usare una crema idratante prima di applicare qualsiasi altro prodotto, così da assicurarvi una tenuta e una resa maggiori oltre che la certezza che i prodotti non si separeranno e non si seccheranno.

2) Primer. Ce ne sono di tutti i tipi, ma come detto su, le pelli grasse avranno una resa maggiore con primer matt o siliconici mentre le pelli secche con primer luminosi (uno ottimo è di NYC, Smooth Skin Perfecting Primer, ha dei glitter molto fini che si attenuano con il fondotinta o il correttore, e sembra voi splendiate dall'interno). Il primer permette ai prodotti che poi applicherete di tenere più a lungo, quindi soprattutto per occasioni importanti o se dovete stare fuori casa a lungo è consigliato.
Il primer migliore in assoluto è quello siliconico, per le occasioni importanti, perché riempie i pori e vi da un effetto extravellutato! Primer Siliconico FM o quello ELF, i migliori che ho provato!

3) Fondotinta. Vi permette di uniformare il vostro incarnato se avete imperfezioni, macchie solari, discolorazioni varie.
I migliori matt che ho provato sono il fondotinta Flawless Finish di ELF e la CC Cream FM, soprattutto fissati con le loro ciprie specifiche: la HD Elf e la Cipria CC FM.
I luminosi che preferisco invece sono il Rimmel Match Perfection e l'Accord Parfait L'Orèal Paris.
Per un finish cremoso e semi-matt invece amo il fondotinta Advanced Foundation FM.

4) Correttore. Le imperfezioni più importanti e la zona sotto gli occhi sono le zone interessate dal correttore. In realtà col correttore chiaro possiamo anche fare un po' di contouring e usarlo quindi come illuminante.
In genere per tutti i tipi di pelle i correttori liquidi credo siano i più indicati. Al limite quelli cremosi, ma quelli in pasta come l'Erase Paste o il Boi-ing non penso siano proprio naturali.
I miei preferiti sono il correttore illuminante FM, il Maximum Coverage Concealer ELF e l'HD Pro conceal di L.A. girl. hanno tutti e tre una buona coprenza, non si fissano nelle rughette di espressione e hanno un'ottima tenuta. Il primo è più liquido, il secondo è decisamente cremoso mentre l'HD Pro conceal ha una consistenza intermedia.
Per coprire invece le occhiaie, la teoria è una:le occhiaie viola si contrastano con correttori gialli; le occhiaie blu si annullano con correttori aranciati; le occhiaie grigie si combattono con correttori pesca (arancio e giallo mischiati). Una volta neutralizzato il colore delle occhiaie, si può passare al correttore illuminante sotto gli occhi: illuminante perché renderà molto meno visibile qualsiasi tipo di imperfezione.

5) ultimo step: fissare il tutto con la cipria. Sulle ciprie non c'è molto da filosofare.
Le migliori, se non volete alterare il colore del fondotinta o del correttore, sono le ciprie trasparenti: come dicevo su, amo la HD Elf ma soprattutto la cipria trasparente in polvere libera FM.
La prima ha anche siliconi all'interno, quindi vi garantisce un effetto super liscio e photoshop; la seconda ha un odore di aloe (perché è un ingrediente della cipria) e un effetto mattificante.
Ciprie luminose non ne ho ancora provate, avendo una base di primer e fondotinta luminosi credo che aggiungere una cipria luminosa sarebbe troppo. Meglio fissare tutto con una cipria matt e poi passare all'illuminante!


Bene, questi erano i miei consigli per una base perfetta!
Fatemi sapere nei commenti quali sono i vostri prodotti preferiti,se volete che testi qualcosa per voi o se volete una recensione di qualche prodotto che ho citato in questo post!

Un bacio,
Gloria♥

Commenti

Post popolari in questo blog

Haul Shop Miss A, prime impressioni e swatches!

Wycon Color Power Refill Eyeshadow - Swatches & Review

Seguimi anche su...